Crea sito

INDICE TABELLE

 

TABELLA 1–1

FABBISOGNO DEGLI AMINOACIDI ESSENZIALI IN MG/KG DI PESO CORPOREO

TABELLA 1-2

VITAMINE, MINERALI E ACIDI GRASSI ESSENZIALI

TABELLA 1-3

APPORTI DIETETICI RACCOMANDATI,* RIVISTI NEL 1989

TABELLA 1-4

APPORTI ALIMENTARI GIORNALIERI STIMATI SICURI E ADEGUATI PER ALCUNE VITAMINE E MINERALI*

TABELLA 1–5

RANGE DEL PESO CORPOREO

TABELLA 1–6

ESAMI DI LABORATORIO USATI PER VALUTARE LO STATO NUTRIZIONALE

TABELLA 1-7

VALORI COMUNEMENTE USATI PER CLASSIFICARE LO STATO NUTRIZIONALE

TABELLA 1–8

ALCUNI INTEGRATORI DIETETICI DISPONIBILI IN COMMERCIO

TABELLA 1–9

FABBISOGNI GIORNALIERI BASALI PER LA NUTRIZIONE PARENTERALE TOTALE

TABELLA 1–10

EMULSIONI DI LIPIDI PER USO PARENTERALE

TABELLA 1–11

ESEMPI DEGLI EFFETTI COLLATERALI DEI FARMACI SULLO STATO NUTRIZIONALE

TABELLA 2–1

FATTORI DI RISCHIO PER LA SOTTONUTRIZIONE

TABELLA 2–2

FATTORI DI RISCHIO PER LA SOPRANUTRIZIONE

TABELLA 2–3

CLASSIFICAZIONE DELLO STATO NUTRIZIONALE IN BASE ALL’INDICE DI MASSA CORPOREA

TABELLA 2–4

AREA MUSCOLARE DEL BRACCIO NEGLI ADULTI

TABELLA 2–5

REPERTI BIOCHIMICI NEI BAMBINI DELLA TAILANDIA DEL NORD IN BUONA SALUTE E AFFETTI DA UNA MALNUTRIZIONE PROTEICO-ENERGETICA

TABELLA 3–1

AZIONI DELLA VITAMINA D E DEI SUOI METABOLITI

TABELLA 3–2

CAUSE DI RACHITISMO E DI OSTEOMALACIA

TABELLA 3–3

SEGNI CLINICI DELLA CARENZA DI VITAMINA E

TABELLA 6-1

NEURORMONI IPOTALAMICI

TABELLA 7-1

CAUSE DI IPOPITUITARISMO

TABELLA 7-2

CAUSE DI IPERPROLATTINEMIA

TABELLA 7-3

CAUSE FREQUENTI DI POLIURIA

TABELLA 8-1

CLASSIFICAZIONE LABORATORISTICA DELL'IPERTIROIDISMO

TABELLA 8-2

VALUTAZIONE DI LABORATORIO DELLA FUNZIONE TIROIDEA IN DIVERSE SITUAZIONI CLINICHE

TABELLA 8-3

TRATTAMENTO DELLA CRISI TIREOTOSSICA

TABELLA 8-4

EFFETTI DEL PROPRANOLOLO SULL'IPERTIROIDISMO

TABELLA 9-1

REPERTI DI LABORATORIO SUGGESTIVI DI MORBO DI ADDISON

TABELLA 9-2

DIAGNOSI DIFFERENZIALE DELL'IPERALDOSTERONISMO

TABELLA 10-1

CONDIZIONI ASSOCIATE CON I TRE TIPI DI NEOPLASIE ENDOCRINE MULTIPLE (MEN)

TABELLA 11-1

CARATTERISTICHE DELLE SINDROMI DADEFICIT POLIGHIANDOLARE DI TIPO I E II

TABELLA 12-1

CAUSE PIU' FREQUENTI DI AUMENTO DEL GAP OSMOLARE PLASMATICO

TABELLA 12-2

CAUSE PRINCIPALI DI DEPLEZIONE DI VOLUME DEL LIQUIDO EXTRACELLULARE

TABELLA 12-3

CAUSE PRINCIPALI DI SOVRACCARICO DI VOLUME DEL LIQUIDO EXTRACELLULARE

TABELLA 12-4

CAUSE PRINCIPALI DI IPONATRIEMIA

TABELLA 12-5

CONDIZIONI ASSOCIATE CON LA SINDROME DA INAPPROPRIATA SECREZIONE DI ORMONE ANTIDIURETICO

TABELLA 12-6

CAUSE PRINCIPALI DI IPERNATRIEMIA

TABELLA 12-7

CAUSE PRINCIPALI DI IPERCALCEMIA

TABELLA 12-8

MODIFICAZIONI PRIMITIVE E CONSEGUENTI MECCANISMI DI COMPENSO NEI DISTURBI SEMPLICI DELL'EQUILIBRIO ACIDO-BASE*

TABELLA 12-9

CAUSE PRINCIPALI DI ACIDOSI E ALCALOSI METABOLICA PRIMITIVA

TABELLA 13-1

CARATTERISTICHE GENERALI DELLE PRINCIPALI FORME CLINICHE DI DIABETE MELLITO

TABELLA 13-2

CRITERI DIAGNOSTICI DEL NATIONAL DIABETES DATA GROUP

TABELLA 13-3

ANDAMENTO TEMPORALE DELL'AZIONE DELLE PREPARAZIONI INSULINICHE*

TABELLA 13-4

CARATTERISTICHE DELLE SULFANILUREE E DEI FARMACI ANTIPERGLICEMICI

TABELLA 13-5

CAUSE PRINCIPALI DI IPOGLICEMIA CLINICAMENTE EVIDENTE

TABELLA 14-1

ENZIMI DELLA VIA BIOSINTETICA DELL'EME E MALATTIE ASSOCIATE CON I LORO DEFICIT

TABELLA 14-2

CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLE TRE PORFIRIE PIU' COMUNI

TABELLA 14-3

TEST DI SCREENING PER LE PORFIRIE

TABELLA 14-4

ALCUNI DEI FARMACI PRINCIPALI CONSIDERATI POCO SICURI E SICURI NELLE PORFIRIE ACUTE*

TABELLA 15-1

CARATTERISTICHE DELLE IPERLIPOPROTEINEMIE PRIMITIVE

TABELLA15-2

FARMACI IPOLIPEMIZZANTI

TABELLA 22–1

CAUSE COMUNI DI SANGUINAMENTO GASTROINTESTINALE

TABELLA 25–1

CAUSE COMUNI DI DOLORE ADDOMINALE E APPROCCIO AL TRATTAMENTO

TABELLA 25–2

ANAMNESI DEI PAZIENTI CON DOLORE ADDOMINALE

TABELLA 27–1

FATTORI ALIMENTARI CHE POSSONO PEGGIORARE LA DIARREA

TABELLA 27-2

SOSTANZE USATE PER TRATTARE LA STIPSI

TABELLA 30–1

CAUSE DI MALASSORBIMENTO

TABELLA 30–2

ISTOLOGIA DIGIUNALE IN ALCUNI DISORDINI DEL MALASSORBIMENTO

TABELLA 31–1

ELEMENTI CHE DIFFERENZIANO IL MORBO DI CROHN E LA COLITE ULCEROSA

TABELLA 37–1

INDICAZIONI ALLA BIOPSIA EPATICA PERCUTANEA

TABELLA 38–1

CLASSIFICAZIONE E CAUSE PRINCIPALI DELL’IPERTENSIONE PORTALE

TABELLA 42–1

ALCUNE MALATTIE OD ORGANISMI ASSOCIATI CON L’INFIAMMAZIONE EPATICA

TABELLA 42–2

CARATTERISTICHE DEI VIRUS DELL’EPATITE

TABELLA 49-1

CARATTERISTICHE DIFFERENZIALI DELLA MANO NELL’ARTRITE REUMATOIDE E NELL’OSTEOARTROSI

TABELLA 49-2

CLASSIFICAZIONE DELLE MALATTIE REUMATICHE

TABELLA 49-3

CLASSIFICAZIONE DEI VERSAMENTI SINOVIALI

TABELLA 49-4

DIAGNOSI DIFFERENZIALE BASATA SULLA CLASSIFICAZIONE DEL LIQUIDO SINOVIALE (CLASSIFICAZIONE PARZIALE)

TABELLA 50-1

CRITERI DIAGNOSTICI RIVISTI DELL’ARTRITE REUMATOIDE (1987)

TABELLA 50-2

TERAPIA CON FARMACI ANTIINFIAMMATORINON STEROIDEI DELL’ARTRITE REUMATOIDE

TABELLA 50-3

CRITERI DELL’AMERICAN COLLEGE OF RHEUMATOLOGY PER LA CLASSIFICAZIONE DEL LUPUS ERITEMATOSO SISTEMICO*

TABELLA 50-4

PROTOCOLLO PER LA CHEMIOTERAPIA CON CICLOFOSFAMIDE E MESNA PER VIA ENDOVENOSA

TABELLA 50-5

CARATTERISTICHE INFIAMMATORIE E DI PRESENTAZIONE DI ALCUNE MALATTIE VASCULITICHE

TABELLA 52-1

PATOLOGIE ASSOCIATE ALL’ARTROPATIA NEUROGENA

TABELLA 53-1

CONDIZIONI ASSOCIATE A NECROSI AVASCOLARE

TABELLA 54-1

FATTORI DI RISCHIO PER ARTRITE INFETTIVA

TABELLA 55-1

ESAME MICROSCOPICO DEI CRISTALLI

TABELLA 60-1

CLASSIFICAZIONE E TERAPIA DELLE DISTORSIONI DELLA CAVIGLIA

TABELLA 60-2

DISORDINI ASSOCIATI A TALALGIA IN BASE ALLA LOCALIZZAZIONE DEL DOLORE

TABELLA 62-1

SPORT ALTERNATIVI DOPO UNA LESIONE TRAUMATICA

TABELLA 62-2

ESERCIZIO DEL "MANICO DI SECCHIO"

TABELLA 62-3

SOLLEVAMENTI SULLE DITA E ROTAZIONI ESTERNE

TABELLA 62-4

ESERCIZI PER RINFORZARE IL VASTO MEDIALE

TABELLA 62-5

ESERCIZI PER RINFORZARE I MUSCOLI POSTERIORI DELLA COSCIA

TABELLA 62-6

ESERCIZI PER IL RACHIDE LOMBARE

TABELLA 62-7

ESERCIZI PER RINFORZARE GLI ESTENSORI DEL POLSO

TABELLA 62-8

ESERCIZI PER RINFORZARE I FLESSORI E PRONATORI DEL POLSO

TABELLA 62-9

ESERCIZI PER RINFORZARE LE SPALLE

TABELLA 63–1

CAUSE DI EMOTTISI

TABELLA 64–1

ABBREVIAZIONI RELATIVE ALLA FUNZIONALITA' RESPIRATORIA

TABELLA 64–2

MODIFICAZIONI FUNZIONALI CARATTERISTICHE NELLE DIVERSE PATOLOGIE

TABELLA 64–3

MODIFICAZIONI FUNZIONALI CARATTERISTICHE NELLE PNEUMOPATIE RESTRITTIVE ED OSTRUTTIVE DI DIVERSA GRAVITA'

TABELLA 64–4

CAUSE FISIOPATOLOGICHE DI IPOSSIEMIA

TABELLA 65-1

APPLICAZIONI DELLA BRONCOSCOPIA A FIBRE OTTICHE

TABELLA 65-2

SITUAZIONI CHE RICHIEDONO IL CONTROLLO DELLA PERVIETA’ DELLE VIE AEREE

TABELLA 67-1

INSUFFICIENZA SISTEMICA MULTIORGANICA NELLA SINDROME DA DISTRESS RESPIRATORIO DELL’ADULTO

TABELLA 68-1

ALCUNE CAUSE DI OSTRUZIONE CRONICA AL FLUSSO AEREO IN BASE ALLA LOCALIZZAZIONE

TABELLA 68-2

COMPLICANZE DI UN ATTACCO ACUTO DI ASMA

TABELLA 68-3

CLASSIFICAZIONE DELL’ASMA IN BASE ALLA GRAVITA' PRIMA DEL TRATTAMENTO

TABELLA 68-4

LIVELLI DEL TRATTAMENTO A LUNGO TERMINE DELL’ASMA

TABELLA 68-5

DOSAGGI DI ALCUNI B2-AGONISTI NELLE RIACUTIZZAZIONI DELL’ASMA

TABELLA 68-6

DIFFERENZE ANATOMO-PATOLOGICHE TRA ASMA E BRONCOPNEUMOPATIA CRONICA OSTRUTTIVA

TABELLE 68-7

ESPRESSIONE DEI FENOTIPI NEL DEFICIT DI a1 ANTITRIPSINA

TABELLA 68-8

STADIAZIONE DELLA GRAVITA’ DELLA BRONCOPNEUMOPATIA CRONICA OSTRUTTIVA*

TABELLA 68-9

INDICAZIONI PER L’OSSIGENO-TERAPIA A LUNGO TERMINE

TABELLA 72-1

FATTORI DI RISCHIO PER LA TROMBOEMBOLIA VENOSA

TABELLA 72-2

RISCHIO DI EMBOLIA POLMONARE NEI PAZIENTI CHIRURGICI

TABELLA 72-3

REGOLAZIONE DELLA SOMMINISTRAZIONE ENDOVENOSA DELL’EPARINA

TABELLA 73–1

DIAGNOSI DEI MICRORGANISMI PATOGENI NEL PAZIENTE DEFEDATO

TABELLA 75-1

FATTORI CHE INFLUENZANO LA TOSSICITA' DEGLI AGENTI INALATI

TABELLA 75-2

EFFETTO DELLA SEDE DI DEPOSIZIONE SULLA RISPOSTA RESPIRATORIA

TABELLA 76-1

REAZIONI DA IPERSENSIBILITA'

TABELLA 76-2

ESEMPI DI POLMONITI DA IPERSENSIBILITA'

TABELLA 76-3

CARATTERISTICHE DELLE POLMONITI EOSINOFILE

TABELLA 76–4

CRITERI DIAGNOSTICI PER L’ASPERGILLOSI BRONCOPOLMONARE*

TABELLA 81-1

SINDROMI PARANEOPLASTICHE (NEOPLASIE POLMONARI)

TABELLA 82-1

DIAGNOSI DIFFERENZIALE TRA IPOACUSIE COCLEARI E RETROCOCLEARI

TABELLA 82-2

CAUSE AURICOLARI DI OTALGIA

TABELLA 82-3

CAUSE EXTRAAURICOLARI DI OTALGIA

TABELLA 95-1

DIAGNOSI DIFFERENZIALE DELLE COMUNI MALATTIE ACUTE DELL’"OCCHIO ROSSO"

TABELLA 95-2

DIAGNOSI DIFFRENZIALE DELLE CONGIUNTIVITI ACUTE

TABELLA 100-1

CLASSIFICAZIONE DEI GLAUCOMI BASATA SULL’EZIOLOGIA

TABELLA 100-2

FATTORI DI RISCHIO DEL GLAUCOMA PRIMARIO AD ANGOLO APERTO

TABELLA 100-3

FARMACI UTILIZZATI NELLA TERAPIA DEL GLAUCOMA

TABELLA 105-1

ALCUNE MALATTIE DEL CAVO ORALE PER SITI DI COINVOLGIMENTO PREDOMINANTI

TABELLA 106-1

CAUSE DI MALOCCLUSIONE

TABELLA 108-1

ALCUNE CONDIZIONI CHE MIMANO LE DISFUNZIONI TEMPOROMANDIBOLARI

TABELLA 109-1

SEDI DELLE LESIONI NELLE MALATTIE CUTANEE

TABELLA 110-1

POTENZA RELATIVA DI CORTICOSTEROIDI TOPICI SELEZIONATI

TABELLA 111-1

CAUSE DI DERMATITE ALLERGICA DA CONTATTO

TABELLA 111-2

PRINCIPI GENERALI DI TRATTAMENTO DELLA DERMATITE CRONICA DELLE MANI E DEI PIEDI

TABELLA 112-1

DIFFERENZE TRA CELLULITE E TROMBOSI VENOSA PROFONDA ALL’ESAME CLINICO

TABELLA 112-2

DIAGNOSI DIFFERENZIALE TRA SSSS E NECROLISI EPIDERMICA TOSSICA (NET)

TABELLA 115-1

TIPI DI VIRUS DELLE VERRUCHE E LORO CORRELAZIONI CLINICHE

TABELLA 118-1

TIPI DI REAZIONI A FARMACI ED AGENTI CHIMICI CAUSALI

TABELLA 119-1

TIPI DI PELLE E RISPETTIVA SENSIBILITA’ AI RAGGI SOLARI

TABELLA 121-1

CARATTERISTICHE CLINICHE E GENETICHE DI ALCUNE ITTIOSI EREDITARIE

TABELLA 122-1

STADI DI FORMAZIONE DELLE PIAGHE DA PRESSIONE

TABELLA 125-1

CLASSIFICAZIONE DEI NEVI

TABELLA 125-2

CARATTERISTICHE CLINICHE DEL NEVO DISPLASTICO E DEI NEVI

TABELLA 126-1

MELANOMA MALIGNO CON SOPRAVVIVENZA A 5 ANNI, IN FUNZIONE DELLO SPESSORE ABBREVIAZIONI UTILIZZATE IN QUESTO CAPITOLO

TABELLA 127–1

CARATTERISTICHE DELLE ANEMIE COMUNI

TABELLA 127-2

CLASSIFICAZIONE DELLE ANEMIE IN BASE ALLA CAUSA

TABELLA 127-3

CORREZIONE DEL VOLUME DEL CAMPIONE NEI TEST COAGULATIVI, IN BASE AL VALORE DELL’EMATOCRITO

TABELLA 127–4

DIAGNOSI DIFFERENZIALE DELL’ANEMIA MICROCITICA

TABELLA 127-5

CAUSE DI DEFICIT DI VITAMINA B12*

TABELLA 127-6

CAUSE DI CARENZA DI FOLATO*

TABELLA 127–7

CARATTERISTICHE DELLE TALASSEMIE

TABELLA 128-1

CLASSIFICAZIONE DELLE EMOSIDEROSI E DELLE EMOCROMATOSI

TABELLA 129-1

CAUSE DI RINVIO PER UNA DONAZIONE DI SANGUE

TABELLA 129-2

CARATTERISTICHE E REAZIONI DEI GRUPPI SANGUIGNI DEL SISTEMA ABO

TABELLA 129-3

INDICAZIONI PER PLASMAFERESI E CITAFERESI SECONDO L’AMERICAN ASSOCIATION OF BLOOD BANKS

TABELLA 130–1

CLASSIFICAZIONE DELLE MALATTIE MIELOPROLIFERATIVE

TABELLA 130–2

CRITERI PER LA DIAGNOSI DI POLICITEMIA VERA*

TABELLA 130–4

DIAGNOSTICA DI LABORATORIO IN UN PAZIENTE CON ERITROCITOSI ASSOLUTA

TABELLA 130–3

CLASSIFICAZIONE DELL’ERITROCITOSI

TABELLA 130–5

CONDIZIONI ASSOCIATE ALLA MIELOFIBROSI

TABELLA 130–6

CAUSE DI TROMBOCITEMIA SECONDARIA

TABELLA 131–1

COMPONENTI DELLE REAZIONI EMOCOAGULATIVE

TABELLA 131–2

ESAMI DI LABORATORIO PER LO STUDIO DELL’EMOSTASI

TABELLA 131–3

DIFETTI EREDITARI NEI DISORDINI DEI FATTORI DELLA COAGULAZIONE DEL SANGUE

TABELLA 133–1

CLASSIFICAZIONE DELLE TROMBOCITOPENIE

TABELLA 133–2

RILIEVI DEL SANGUE PERIFERICO NELLE TROMBOCITOPENIE

TABELLA 133-3

CAUSE E ASSOCIAZIONI DELLA PORPORA TROMBOTICA TROMBOCITOPENICA-SINDROME UREMICO-EMOLITICA

TABELLA 135-1

CLASSIFICAZIONE DELLE NEUTROPENIE

TABELLA 135-2

INFEZIONI ASSOCIATE A NEUTROPENIA

TABELLA 135-3

REGIMI ANTIMICROBICI DISPONIBILI COME TERAPIA INIZIALE ED EMPIRICA PER INFEZIONE IN CORSO DI NEUTROPENIA ACUTA

TABELLA 135-4

CAUSE DI LINFOCITOPENIA

TABELLA 136–1

CAUSE IMPORTANTI DI EOSINOFILIA

TABELLA 136–2

ANOMALIE PRESENTI NEI PAZIENTI CON SINDROME IPEREOSINOFILA IDIOPATICA

TABELLA 137-1

LE SINDROMI ISTIOCITICHE

TABELLA 137-2

SISTEMA DI RAGGRUPPAMENTO PER L’ISTIOCITOSI

TABELLA 138–1

CLASSIFICAZIONE FRANCO-AMERICANA-BRITANNICA DELLE LEUCEMIE ACUTE

TABELLA 138-2

CLASSIFICAZIONE DELLA LEUCEMIA LINFOBLASTICA ACUTA IN BASE ALL’IMMUNOFENOTIPO

TABELLA 138–3

REPERTI ALLA DIAGNOSI NEI TIPI PIU' COMUNI DI LEUCEMIA

TABELLA 138-4

FATTORI CLINICI IMPORTANTI NELLA LEUCEMIA ACUTA*

TABELLA 138-5

STADIAZIONE CLINICA DELLA LEUCEMIA LINFOCITICA CRONICA

TABELLA 138–6

SINDROME MIELODISPLASTICA: ESAMI DEL MIDOLLO OSSEO E SOPRAVVIVENZA

TABELLA 139-1

SOTTOTIPI ISTOPATOLOGICI DEL MORBO DI HODGKIN

TABELLA 139-2

STADIAZIONE DI ANN ARBOR PER IL MORBO DI HODGKIN E PER I LINFOMI NON HODGKIN

TABELLA 139-3

PROGNOSI IN BASE AL GRUPPO DI RISCHIO DEFINITO DALL’INTERNATIONAL PROGNOSTIC INDEX

TABELLA 140–1

CLASSIFICAZIONE DELLE DISCRASIE PLASMACELLULARI

TABELLA 141–1

CAUSE COMUNI DI IPERSPLENISMO

TABELLA 141-2

INDICAZIONI PER LA SPLENECTOMIA O LA RADIOTERAPIA NELL’IPERSPLENISMO

TABELLA 142-1

ALTERAZIONI CROMOSOMICHE ASSOCIATE A NEOPLASIE

TABELLA 142-2

COMUNI CANCEROGENI CHIMICI

TABELLA 142-3

DISPOSIZIONI DELL‘AMERICAN CANCER SOCIETYRIGUARDO ALLE PROCEDURE DI SCREENING

TABELLA 144-1

PERCENTUALE DI SOPRAVVIVENZA LIBERA DA MALATTIA A 5 ANNI IN RELAZIONE AL TRATTAMENTO

TABELLA 144-2

FARMACI ANTINEOPLASTICI

TABELLA 146-1

CITOCHINE PRINCIPALI

TABELLA 146-2

COMPONENTI DEL COMPLEMENTO E PROTEINE DI REGOLAZIONE

TABELLA 146-3

PROTEINE DI MEMBRANA

TABELLA 147-1

DISORDINI CON AUMENTO DELLA SUSCETTIBILITA' ALLE INFEZIONI INUSUALI

TABELLA 147-2

CLASSIFICAZIONE, EREDITARIETA' E CARATTERISTICHE ASSOCIATE DEI DISORDINI DA IMMUNODEFICIENZA PRIMARIA

TABELLA 147-3

DISORDINI DA IMMUNODEFICIENZA SECONDARIA

TABELLA 147-4

QUADRI CLINICI CARATTERISTICI DI ALCUNI DISORDINI DA IMMUNODEFICIENZA PRIMARIA

TABELLA 147-5

ESAMI DI LABORATORIO NELLE IMMUNODEFICIENZE

TABELLA 147-6

PROGNOSI DELLE IMMUNODEFICIENZE PRIMARIE

TABELLA 148-1

DOSAGGIO, SOMMINISTRAZIONE E PREPARAZIONI DI ALCUNI ANTAGONISTI H1

TABELLA 148-2

FARMACI ANTINFIAMMATORI PER VIA INALATORIA NASALE

TABELLA 148-3

DIETE DI ELIMINAZIONE: CIBI CONSENTITI

TABELLA 148-4

MALATTIE CON PROBABILE PATOGENESI AUTOIMMUNITARIA

TABELLA 149-1

SOPRAVVIVENZA DEL TRAPIANTO A UN ANNO, NEI TRAPIANTI D'ORGANO*

TABELLA 149-2

LISTA DI ATTESA NAZIONALE UNOS* PER TRAPIANTI D’ORGANO

TABELLA 152-1

IMMUNOGLOBULINE E ANTITOSSINE DISPONIBILI NEGLI USA

TABELLA 152-2

VACCINI IN COMMERCIO NEGLI USA

TABELLA 152-3

VACCINAZIONI ABITUALI PER GLI ADULTI (NEGLI USA)

TABELLA 153-1

COMPLICAZIONI DELLA TERAPIA ANTIBIOTICA

TABELLA 153-2

POSOLOGIA PER GLI AMINOGLICOSIDI

TABELLA 153-3

PROFILASSI ANTIBIOTICA IN CHIRURGIA

TABELLA 157-1

TIPI DI TULAREMIA*

TABELLA 157-2

CONDIZIONI SELEZIONATE ASSOCIATE AD INFEZIONI DA CLOSTRIDIO

TABELLA 157-3

LINEE GUIDA PER LA VACCINAZIONE CONTRO IL TETANO IN PAZIENTI CON FERITE APERTE

TABELLA 157-4

CONDIZIONI CAUSATE SPESSO DA MICRORGANISMI MISTI ANAEROBI (SPESSO CON AEROBI)

TABELLA 157-5

RACCOMMANDAZIONI PER IL TRATTAMENTO ANTIBIOTICO DELLA MALATTIA DI LYME NELL’ADULTO*

TABELLA 157-6

SCHEMI TERAPEUTICI CONSIGLIATI PER LA TUBERCOLOSI

TABELLA 158-1

FARMACI PREFERITI NEL TRATTAMENTO DELLE INFEZIONI FUNGINE SISTEMICHE

TABELLA 159-1

INFEZIONI DA BARTONELLA

TABELLA 161-1

RACCOLTA E MANIPOLAZIONE DEI CAMPIONI PER LA DIAGNOSI DI LABORATORIO DELLE INFESTAZIONI PARASSITARIE

TABELLA 161-2

CARATTERISTICHE DIAGNOSTICHE DELLE SPECIE DI PLASMODIUM NEI VETRINI

TABELLA 161-3

FARMACI USATI PER IL TRATTAMENTO DELLA MALARIA ACUTA

TABELLA 161-4

FARMACI USATI PER LA CHEMIOPROFILASSI DELLA MALARIA

TABELLA 162-1

VIRUS PRESENTI PRINCIPALMENTE NELL’UOMO*

TABELLA 162-2

VIRUS ZOONOTICI*

TABELLA 162-3

COMUNI DECONGESTIONANTI NASALI SIMPATICOMIMETICI*

TABELLA 162-4

SINDROMI CAUSATE DA ADENOVIRUS

TABELLA 162-5

PROFILASSI ANTIRABBICA IN SEGUITO A ESPOSIZIONE

TABELLA 162-6

MALATTIE DA ARBOVIRUS E ARENAVIRUS

TABELLA 163-1

PATOLOGIE ATTRIBUIBILI ALL’HIV O COMPLICATE DALL’HIV (CATEGORIA B)

TABELLA 163-2

PATOLOGIE INDICATIVE DI AIDS (CATEGORIA C)

TABELLA 163-3

FARMACI ANTIRETROVIRALI

TABELLA 164-1

CLASSIFICAZIONE DELLA SIFILIDE

TABELLA 165-1

DISTINZIONE TRA COMPROMISSIONE DEL PRIMO E DEL SECONDO MOTONEURONE

TABELLA 165-2

DISTINZIONE TRA IPOSTENIA NEUROGENA E MUSCOLARE

TABELLA 165–3

ANOMALIE DEL LCR IN VARIE PATOLOGIE

TABELLA 166-1

ESEMPI DI PATOLOGIE ASSOCIATE A DIFETTI NELLA NEUROTRASMISSIONE

TABELLA 166-2

ESEMPI DI SECONDI MESSAGGERI NEL SISTEMA NERVOSO

TABELLA 167-1

ANALGESICI NON OPPIOIDI

TABELLA 167-2

ANALGESICI OPPIACEI

TABELLA 167-3

DOSI EQUIANALGESICHE DI ANALGESICI OPPIOIDI PER IL DOLORE GRAVE*

TABELLA 167-4

METODI ANALGESICI NON FARMACOLOGICI

TABELLA 168-1

CAUSE DI CEFALEA SECONDARIA

TABELLA 168-2

TRATTAMENTO DELL’EMICRANIA

TABELLA 170-1

CAUSE PIU FREQUENTI DI STUPOR E COMA

TABELLA 170–2

SEGNI CLINICI DELLE CAUSE PIU'FREQUENTI DELLO STATO DI INCOSCIENZA

TABELLA 170-3

LINEE GUIDA PER LA DETERMINAZIONE DELLA MORTE CEREBRALE (IN PAZIENTI >1 ANNO D'ETA')

TABELLA 171-1

DIAGNOSI DIFFERENZIALE TRA DELIRIUM E DEMENZA*

TABELLA 171-2

CAUSE METABOLICHE E TOSSICHE DEL DELIRIUM

TABELLA 171-3

CRITERI DIAGNOSTICI PER IL DELIRIUM

TABELLA 171-4

CAUSE DI DEMENZA

TABELLA 171-5

CRITERI DIAGNOSTICI PER LA DEMENZA

TABELLA 172-1

CAUSE DI CRISI COMIZIALI

TABELLA 172-2

MANIFESTAZIONI DELLE CRISI COMIZIALI PARZIALI IN BASE ALLA LOCALIZZAZIONE DEL FOCOLAIO EPILETTOGENO

TABELLA 172-3

FARMACI SOMMINISTRATI PER IL TRATTAMENTO DELL'EPILESSIA

TABELLA 173-1

MODI PER MIGLIORARE IL SONNO

TABELLA 173-2

IPNOTICI DI USO COMUNE

TABELLA 174-1

DIAGNOSI DIFFERENZIALE PER LO STROKE

TABELLA 174-2

FATTORI DI RISCHIO PER LO STROKE

TABELLA 174-3

CRITERI DI ESCLUSIONE PER LA SOMMINISTRAZIONE DELL'ATTIVATORE TISSUTALE DEL PLASMINOGENO NELLO STROKE*

TABELLA 175-1

GLASGOW COMA SCALE

TABELLA 176-1

TERAPIA ANTIBIOTICA DELLE MENINGITI BATTERICHE ACUTE

TABELLA 176-2

DOSAGGI ANTIBIOTICI COMUNI PER LE MENINGITI BATTERICHE

TABELLA 176-3

CAUSE DI MENINGITE ASETTICA

TABELLA 177-1

CLASSIFICAZIONE PER SEDE DEI TUMORI PRIMITIVI DEL SNC

TABELLA 177-2

SINTOMI DEI MENINGIOMI A SECONDA DELLA SEDE

TABELLA 178-1

DISTURBI DELLA MOTILITÀ OCULARE

TABELLA 178-2

NERVI CRANICI

TABELLA 179-1

SINDROMI DISTONICHE

TABELLA 179-2

FARMACI SOMMINISTRATTI NEL MORBO DI PARKINSON

TABELLA 179-3

SEGNI DI MALATTIA CEREBELLARE

TABELLA 179–4

PRINCIPALI CARATTERISTICHE CLINICHE DI ALCUNE MALATTIE SPINOCEREBELLARI

TABELLA 180-1

DIAGNOSI DIFFERENZIALE DELLA SCLEROSI MULTIPLA

TABELLA 182-1

EFFETTI DEL DANNO MIDOLLARE A SECONDA DEL LIVELLO

TABELLA 183-1

CLASSIFICAZIONE DELLE PATOLOGIE DELL'UNITÀ MOTORIA

TABELLA 183-2

SINTOMI DELLE RADICOLOPATIE PIÙ COMUNI A SECONDA DEL LIVELLO MIDOLLARE

TABELLA 183-3

DIAGNOSI DI NEUROFIBROMATOSI

TABELLA 187-1

SINTOMI DELL’ATTACCO DI PANICO

TABELLA 187-2

BENZODIAZEPINE PER L’ANSIA

TABELLA 189–1

CAUSE COMUNI DI DEPRESSIONE E MANIA SINTOMATICHE

TABELLA 189-2

MANIFESTAZIONI CLINICHE DEGLI STATI DEPRESSIVI E MANIACALI

TABELLA 189-3

CARATTERISTICHE DELL’ANSIA E DELLA DEPRESSIONE

TABELLA 189-4

DIAGNOSI DIFFERENZIALE TRA PSEUDODEMENZA DEPRESSIVA E DEMENZA PRIMARIA (DEGENERATIVA)

TABELLA 189-5

DIAGNOSI DIFFERENZIALE FRA PSICOSI AFFETTIVA E PSICOSI SCHIZOFRENICA

TABELLA 189-6

ANTIDEPRESSIVI IN COMMERCIO NEGLI USA

TABELLA 190–1

FATTORI DI ALTO RISCHIO PER IL SUICIDIO

TABELLA 191-1

MECCANISMI DI DIFESA

TABELLA 192-1

ALCUNE POSSIBILI CAUSE MEDICHE DI DISFUNZIONI SESSUALI

TABELLA 193-1

FARMACI ANTIPSICOTICI CLASSICI

TABELLA 193-2

FARMACI ANTIPSICOTICI DEPOT

TABELLA 193-3

ABNORMAL INVOLUNTARY MOVEMENT SCALE

TABELLA 193-4

FARMACI ANTIPSICOTICI DI NUOVA GENERAZIONE

TABELLA 194.1

TRATTAMENTO FARMACOLOGICO DEI PAZIENTI PSICHIATRICI AGITATI

TABELLA 194-2

TRATTAMENTO DEGLI EFFETTI COLLATERALI ACUTI DEGLI ANTIPSICOTICI

TABELLA195-1

POTENZIALE DI DIPENDENZA CON LE SOSTANZE DI USO

TABELLA 195-2

DIPENDENZA FISICA CON ALCUNI SEDATIVI ED ANSIOLITICI DI USO COMUNE

TABELLA 197-1

CARATTERISTICHE DEL POLSO CAROTIDEO E PATOLOGIE ASSOCIATE

TABELLA 197-2

SEDE DEI FREMITI RILEVABILI ALLA PALPAZIONE DEL TORACE E PATOLOGIE ASSOCIATE

TABELLA 197-3

INTENSITA' DEI SOFFI CARDIACI RILEVATI CON L’AUSCULTAZIONE

TABELLA 198-1

AGENTI DI PERFUSIONE MIOCARDICA A BASE DI 99MTECNEZIO

TABELLA 198-2

USI CLINICI DELL’ECOCARDIOGRAFIA

TABELLA 198-3

COMPLICANZE ASSOCIATE AL CATETERISMO VENOSO CENTRALE

TABELLA 198-4

INDICAZIONI ALLA CATETERIZZAZIONE DELL'ARTERIA POLMONARE

TABELLA 198-5

NORMALI VALORI PRESSORI DELLE CAMERE CARDIACHE E DEI GROSSI VASI

TABELLA 198-6

VALORI EMOGASANALITICI NORMALI

TABELLA 198-7

VALORI NORMALI DELL’INDICE CARDIACO E DEI PARAMETRI A ESSO CORRELATI

TABELLA198-8

EQUAZIONI DELLA GITTATA CARDIACA

TABELLA 199-1

PREVALENZA DELLE’IPERTENSIONE ARTERIOSA IN UOMINI E DONNE NEGLI USA

TABELLA 199-2

CLASSIFICAZIONE DELLA PRESSIONE ARTERIOSA NEGLI ADULTI*

TABELLA 199-3

TERAPIA FARMACOLOGICA INIZIALE DELL’IPERTENSIONE ARTERIOSA

TABELLA 199-4

ASSOCIAZIONI FARMACOLOGICHE UTILIZZATE NELLA TERAPIA DELL'IPERTENSIONE ARTERIOSA

TABELLA 199-5

DIURETICI ORALI UTILIZZATI NELLA TERAPIA DELL’IPERTENSIONE ARTERIOSA

TABELLA 199-6

B-BLOCCANTI UTILIZZATI NELLA TERAPIA DELL’IPERTENSIONE ARTERIOSA

TABELLA 199-7

CA-ANTAGONISTI UTILIZZATI NELLA TERAPIA DELL’IPERTENSIONE ARTERIOSA

TABELLA 199-8

ACE-INIBITORI E ANTAGONISTI DEL RECETTORE PER L’ANGIOTENSINA II UTILIZZATI NELLA TERAPIA DELL’IPERTENSIONE ARTERIOSA

TABELLA 199-9

INIBITORI ADRENERGICI UTILIZZATI NELLA TERAPIA DELL’IPERTENSIONE ARTERIOSA

TABELLA 199-10

FARMACI UTILIZZATI PER VIA PARENTERALE NELLE EMERGENZE IPERTENSIVE

TABELLA 199-11.

VASODILATATORI UTILIZZATI NELLA TERAPIA DELL’IPERTENSIONE ARTERIOSA

TABELLA 202-1

CLASSIFICAZIONE DEI GRASSI CONTENUTI NEGLI ALIMENTI

TABELLA 202-2

RACCOMANDAZIONI CIRCA L'ESERCIZIO FISICO DELL'"AMERICAN COLLEGE OF SPORTS MEDICINE"

TABELLA 202-3

LA MORTALITA’ NELL’INFARTO MIOCARDICO ACUTO IN RELAZIONE ALLA CLASSE KILLIP*

TABELLA 202-4

CARATTERISTICHE DEI FARMACI TROMBOLITICI DISPONIBILI PER USO EV

TABELLA 203-1

PROPRIETA’ FARMACOCINETICHE DEI DIURETICI

TABELLA 203-2

EZIOLOGIA E CLASSIFICAZIONE FISIOPATOLOGICA DELLE CARDIOMIOPATIE

TABELLA 203-3

DIAGNOSI E TERAPIA DELLE CARDIOMIOPATIE

TABELLA 204-1

CAUSE DI PERDITA DI LIQUIDI NELLO SHOCK IPOVOLEMICO

TABELLA 204-2

MECCANISMI CHE CAUSANO SHOCK CARDIOGENO

TABELLA 204-3

CATECOLAMINE INOTROPE

TABELLA 205-1

CLASSIFICAZIONE DI VAUGHAN WILLIAMS DEI FARMACI ANTIARITMICI

TABELLA 205-2

CODICI INTERNAZIONALI PER I PACEMAKER E I DISPOSITIVI IMPIANTABILI

TABELLA 206-1

L’ABC DELLA RIANIMAZIONE CARDIORESPIRATORIA

TABELLA 206-2

TECNICHE DI RIANIMAZIONE CARDIORESPIRATORIA

TABELLA 207-1

CARATTERISTICHE DEL SOFFIO OLOSISTOLICO DA INSUFFICIENZA MITRALICA

TABELLA 208-1

PROCEDURE CHE RICHIEDONO LA PROFILASSI ANTIBIOTICA PER L‘ENDOCARDITE

TABELLA 208-2

PROFILASSI PER L‘ENDOCARDITE RACCOMANDATA DURANTE PROCEDURE A LIVELLO DEL CAVO ORALE, DELL'ESOFAGO E DEL TRATTO RESPIRATORIO

TABELLA 208-3

PROFILASSI PER L'ENDOCARDITE RACCOMANDATA DURANTE PROCEDURE A LIVELLO DEL TRATTO GASTROINTESTINALE E GENITOURINARIO

TABELLA 210-1

SINTOMI E SEGNI DEI MIXOMI CARDIACI

TABELLA 212-1

TROMBOSI VENOSA IN RELAZIONE ALLA SEDE ANATOMICA

TABELLA 214-1

CILINDRI URINARI

TABELLA 214-2

ELEMENTI URINARI FIGURATI

TABELLA 214-3

CRITERI CLINICI E DI LABORATORIO PER LA DIAGNOSI DELL’INFEZIONE DELLE VIE URINARIE

TABELLA 214-4.

LOCALIZZAZIONE DELLE INFEZIONI DEL TRATTO URINARIO

TABELLA 214-5

TEST DI FUNZIONALITA’ RENALE

TABELLA 215-1

FARMACI CHE PROVOCANO INCONTINENZA

TABELLA 215-2

INCONTINENZA STABILIZZATA CAUSATA DA ALTERAZIONI DEL TRATTO INFERIORE DELLA VIA URINARIA

TABELLA 215–3

DIARIO MINZIONALE DI UNA PERSONA INCONTINENTE

TABELLA 215-4

CAUSE DI NICTURIA

TABELLA 215-5

FARMACI PER L’IPERATTIVITA’ DEL DETRUSORE

TABELLA 217-1

CAUSE DI UROPATIA OSTRUTTIVA

TABELLA 218-1

SCALA DI PUNTEGGIO SINTOMATOLOGICO DELL’IPERPLASIA PROSTAICA BENIGNA DELL’ AMERICAN UROLOGICAL ASSOCIATION

TABELLA 220-1

ALCUNI FARMACI CHE POSSONO CAUSARE DISFUNZIONE ERETTILE

TABELLA 222-1.

PRINCIPALI CAUSE DI INSUFFICIENZA RENALE ACUTA

TABELLA 222-2

INDICI DIAGNOSTICI NELL’INSUFFICIENZA RENALE ACUTA

TABELLA 222-3

PRINCIPALI CAUSE DI INSUFFICIENZA RENALE CRONICA

TABELLA 222-4

CLASSIFICAZIONE DELL’INSUFFICIENZA RENALE ACUTA VERSUS CRONICA

TABELLA 223-1

COMPLICANZE DELLA TERAPIA DIALITICA

TABELLA 224-1

LIVELLI DI COMPLEMENTO SIERICO NELLE MALATTIE GLOMERULARI

TABELLA 224-2

MALATTIE ASSOCIATE A SINDROME NEFRITICA ACUTA

TABELLA 224-3.

TERAPIA DELLE GLOMERULOPATIE

TABELLA 224-4

CLASSIFICAZIONE SIEROLOGICA DELLA GLOMERULONEFRITE RAPIDAMENTE PROGRESSIVA

TABELLA 224-5

MALATTIE ASSOCIATE CON LA SINDROME POLMONARE-RENALE

TABELLA 224-6

MALATTIE ASSOCIATE A SINDROME EMATURICA-PROTEINURICA ASINTOMATICA

TABELLA 224-7

MALATTIE ASSOCIATE A SINDROME NEFROSICA

TABELLA 225-1

CAUSE DI NEFRITE TUBULOINTERSTIZIALI ACUTE

TABELLA 225-2

FARMACI ASSOCIATI A NEFRITE TUBULOINTERSTIZIALE DA IPERSENSIBILITA’

TABELLA 226-1

COMUNI AGENTI NEFROTOSSICI

TABELLA 226-2

AGENTI INDIRETTAMENTE NEFROTOSSICI

TABELLA 226-3

ALCUNI FARMACI ELIMINATI PRINCIPALMENTE PER VIA RENALE

TABELLA 226-4

DOMANDE DA PORRE NELLA DIAGNOSI DELLA NEFROPATIA TOSSICA

TABELLA 227-1

PATOGENI DELLA VIA URINARIA

TABELLA 230-1

PRINCIPALI GRUPPI DI NEFROPATIE CISTICHE

TABELLA 230-2

VARIANTI DELLA MALATTIA CISTICA MIDOLLARE

TABELLA 231-1

ANTIGENI ASSOCIATI A MALATTIA RENALE IMMUNOLOGICA

TABELLA 231-2

QUADRI DELLE MALATTIE RENALI IMMUNOLOGICAMENTE MEDIATE

TABELLA 233-1

STADIAZIONE DEL TUMORE PROSTAICO

TABELLA 235-1

CAUSE DI AMENORREA

TABELLA 235-2

CAUSE DI INSUFFICIENZA OVARICA PREMATURA

TABELLA 237-1

TIPI DI DOLORE PELVICO

TABELLA 238–1

TIPI DI VAGINITE

TABELLA 238-2

FARMACI PER LA VAGINITE DA CANDIDA

TABELLA 238-3

REGIMI TERAPEUTICI PER LA MALATTIA INFIAMMATORIA DELLA PELVI*

TABELLA 239-1

STADI DELL’ENDOMETRIOSI

TABELLA 239-2

TERAPIA FARMACOLOGICA PER L’ENDOMETRIOSI

TABELLA 241-1

STADIAZIONE DEL CARCINOMA DELL’ENDOMETRIO*

TABELLA 241-2

STADIAZIONE CHIRURGICA DEL CARCINOMA DELL’OVAIO*

TABELLA 241-3

CLASSIFICAZIONE DI BETHESDA DELLA CITOLOGIA CERVICALE

TABELLA 241-4

STADIAZIONE CLINICA DEL CARCINOMA DELLA CERVICE*

TABELLA 241-5

STADIAZIONE DEL CARCINOMA VULVARE*

TABELLA 241-6

SISTEMA DI STADIAZIONE CLINICA DEL CARCINOMA VAGINALE*

TABELLA 241-7

STADIAZIONE CHIRURGICA E ANATOMOPATOLOGICA DEL CARCINOMA DELLE TUBE DI FALLOPPIO*

TABELLA 241-8

SISTEMA DI PUNTEGGIO DELLA MALATTIA TROFOBLASTICA GESTAZIONALE SECONDO LA WHO

TABELLA 242-1

RISCHIO DI TUMORE DELLA MAMMELLA

TABELLA 244-1

ESAME DELLA VITTIMA PRESUNTA DI VIOLENZA CARNALE

TABELLA 246-1

CONTROINDICAZIONI ALL’USO DEI CONTRACCETTIVI ORALI

TABELLA 247-1

RISCHIO DELLA NASCITA DI UN BAMBINO CON UN’ANOMALIA CROMOSOMICA

TABELLA 247-2

ALCUNI DISORDINI MENDELIANI CHE POSSONO ESSERE DIAGNOSTICATI IN EPOCA PRENATALE*

TABELLA 249-1

CATEGORIE DI FARMACI SICURI IN GRAVIDANZA SECONDO LA FDA

TABELLA 250-1

VALUTAZIONE DEL RISCHIO IN GRAVIDANZA

TABELLA 251-1

TRATTAMENTO DEL DIABETE MELLITO IN GRAVIDANZA

TABELLA 252-1

TERMINOLOGIA DELL‘ABORTO

TABELLA 252-2

LIVELLI DI BILIRUBINA NEL LIQUIDO AMNIOTICO

TABELLA 256-1

FATTORI NEONATALI DI RISCHIO ELEVATO PER IPOACUSIA

TABELLA 256-2

FUNZIONE UDITIVA NORMALE NEL BAMBINO MOLTO PICCOLO*

TABELLA 256–3

LIVELLI DI PRESSIONE ARTERIOSA AL 90° E 95° PERCENTILE DI PA IN SOGGETTI DI SESSO MASCHILE DI ETA' COMPRESA TRA 1 E 17 ANNI

TABELLA 256–4

LIVELLI DI PRESSIONE ARTERIOSA AL 90° E 95° PERCENTILE DI PA IN SOGGETTI DI SESSO FEMMINILE DI ETA' COMPRESA TRA 1 E 17 ANNI

TABELLA 256-5

ETA' DI ERUZIONE DEI DENTI

TABELLA 256-6

TAPPE DI SVILUPPO

TABELLA 256-7

CALENDARIO VACCINALE PER I BAMBINI NON VACCINATI DURANTE IL PRIMO ANNO DI VITA*

TABELLA 256-8

MEDIA DEI FABBISOGNI DI ACQUA NEI BAMBINI ALLE DIFFERENTI ETA' IN CONDIZIONI NORMALI

TABELLA 256-9

FABBISOGNI CALORICI ALLE DIVERSE ETA'*

TABELLA 257-1

ELEMENTI DI COORDINAMENTO DELLE CURE NEL BAMBINO CON INVALIDITA' CRONICA

TABELLA 258-1

EFFETTO DELLA MATURITA' FETALE E DELL’ETA' SUL DOSAGGO DEI FARMACI NEI NEONATI

TABELLA 259-1

SEGNI ED ESAMI DI LABORATORIO PER VALUTARE LO STATO DI IDRATAZIONE

TABELLA 259-2

APPROCCIO ALLE ALTERAZIONI DELL’EQUILIBRIO IDRO-ELETTROLITICO

TABELLA 259-3

VALUTAZIONE CLINICA DELL’ENTITA' DELLA DISIDRATAZIONE

TABELLA 259-4

DEFICIT ABITUALI DI ELETTROLITI IN CORSO DI DISIDRATAZIONE

TABELLA 259-5

COMPOSIZIONE APPROSSIMATIVA DEI LIQUIDI COSTITUENTI LE PERDITE ANOMALE ESTERNE

TABELLA 259-6

RAPPORTO FRA CONSUMO CALORICO E FABBISOGNO PER IL MANTENIMENTO

TABELLA 259-7

VALORI DI RIFERIMENTO PER IL METABOLISMO BASALE

TABELLA 259-8

PERDITE APPROSSIMATIVE E PROPORZIONATE DI LIQUIDI ED ELETTROLITI

TABELLA 260-1

ALTERAZIONI RADIOLOGICHE NELLA SINDROME DEL DISTRESS RESPIRATORIO

TABELLA 260-2

AMBIENTE TERMONEUTRALE*

TABELLA 260-3

CAUSE DI IPERBILIRUBINEMIA NEONATALE

TABELLA 260-4

CAUSE ESOGENE DI IPOACUSIA CONGENITA NEUROSENSORIALE

TABELLA 260-5

CAUSE ENDOGENE DI IPOACUSIE CONGENITE E AD ESORDIO PRECOCE

TABELLA 260-6

DOSAGGIO RACCOMANDATO PER GLI ANTIBIOTICI USATI NEL NEONATO PER VIA PARENTERALE

TABELLA 260-7

DOSI RACCOMANDATE NEL NEONATO PER ALCUNI ANTIBIOTICI DA SOMMINISTRARE PER VIA ORALE

TABELLA 260-8

RAPPORTO (IN %) DEI LIVELLI NEL LCR E DEI LIVELLI SIERICI*

TABELLA 260-9

CLASSIFICAZIONE DIAGNOSTICA DELLA SIFILIDE CONGENITA

TABELLA 261-1

ETA’ D’INSORGENZA E CAUSE COMUNI DI SCOMPENSO CARDIACO IN ETA' PEDIATRICA

TABELLA 261-2

DOSI PEDIATRICHE DI DIGOSSINA (ORALE O EV) RAPPORTATE ALL’ETA' DEL PAZIENTE*

TABELLA 261-3

SINDROMI CRANIO-FACCIALI COMUNI

TABELLA 261-4

ESEMPI DI SINDROMI GENICHE CONTIGUE

TABELLA 261-5

CAUSE E CARATTERISTICHE DELLO PSEUDOERMAFRODITISMO MASCHILE

TABELLA 262-1

ALCUNE CAUSE DI RITARDO DI ACCRESCIMENTO ORGANICO

TABELLA 262-2

DATI ESSENZIALI NELL’ANAMNESI DEL RITARDO DI ACCRESCIMENTO ORGANICO

TABELLA 262-3

MODELLO DEL FUORI-GIOCO

TABELLA 262-4

SOTTOTIPI SPECIFICI DI DISLESSIA

TABELLA 262-5

LIVELLI DI SOSTEGNO PER I RITARDATI MENTALI

TABELLA 262-6

CAUSE GENETICHE E CROMOSOMICHE DI RITARDO MENTALE*

TABELLA 262-7

TEST PER LO SVILUPPO SPECIFICO E PSICOLOGICO PER BAMBINI CON RITARDO MENTALE

TABELLA 262-8

TEST PER ALCUNI CASI DI RITARDO MENTALE

TABELLA 263-1

MISURE DI PREVENZIONE DEI TRAUMI

TABELLA 263-2

SCALA DEL COMA SECONDO GLASGOW MODIFICATA PER LATTANTI E BAMBINI

TABELLA 263-3

SINTOMI DELL’AVVELENAMENTO DA PARACETAMOLO

TABELLA 263-4

FONTI COMUNI DI PIOMBO

TABELLA 263-5

CLASSIFICAZIONE DELL’AVVELENAMENTO DA PIOMBO

TABELLA 263-6

DOMANDE DI SCREENING PER VALUTARE L’ESPOSIZIONE AL PIOMBO

TABELLA 263-7

SCHEDA DEI TEST DIAGNOSTICI PER UN BAMBINO CON UNA PBE ELEVATA DURANTE LA VALUTAZIONE DI SCREENING

TABELLA 263-8

SCHEDULE DI DOSAGGIO DEI CHELANTI

TABELLA 263-9

SINTOMI DELL’AVVELENAMENTO DA FERRO

TABELLA 263-10

LIVELLI EMATICI DI FERRO*

TABELLA 263-11

PROBLEMI CHE POSSONO RICHIEDERE RIANIMAZIONE DEL NEONATO

TABELLA 263-12

GUIDA ALLA RIANIMAZIONE PEDIATRICA – MISURE DEI PRESIDI STRUMENTALI E MECCANICI

TABELLA 263-13

PUNTEGGIO DI APGAR

TABELLA 263-14

STADIAZIONE CLINICA DELL’ENCEFALOPATIA POSTASFITTICA

TABELLA 263-15

GUIDA ALLA RIANIMAZIONE PEDIATRICA – DOSAGGI DEI FARMACI

TABELLA 263-16

SCALA DELLE CATEGORIE DELLE CAPACITA’ CEREBRALI IN ETA’ PEDIATRICA

TABELLA 263-17

SCALA DELLE CATEGORIE DELLE CAPACITA' GLOBALI IN ETA' PEDIATRICA*

TABELLA 265-1

CRITERI DI ROCHESTER PER BASSO RISCHIO DI INFEZIONI BATTERICHE GRAVI NELL’INFANZIA

TABELLA 265-2

DOSI DEI FARMACI ANTIBIOTICI PER LE INFEZIONI DELLE VIE URINARIE NEL BAMBINO

TABELLA 265-3

CAUSE NOTE DI GASTROENTERITE*

TABELLA 265-4

SINTOMI E TRATTAMENTO DELLA DISIDRATAZIONE

TABELLA 265-5

TERAPIA ANTIBIOTICA ORALE PER LE GASTROENTERITI ACUTE*

TABELLA 265-6

SEGNI ASSOCIATI ALLE INFEZIONI ORBITALI E PERIORBITALI

TABELLA 265-7

DIAGNOSI DIFFERENZIALE TRA EPIGLOTTITE E CROUP

TABELLA 265-8.

DIAGNOSI DIFFERENZIALE DEI PIU'COMUNI ESANTEMI

TABELLA 265-9

DIAGNOSI DIFFERENZIALE DELL’INGRANDIMENTO DELLA PAROTIDE O DI ALTRE GHIANDOLE SALIVARI

TABELLA 265-10

CLASSIFICAZIONE DEGLI ENTEROVIRUS E DEI RHINOVIRUS UMANI

TABELLA 265-11

SINDROMI PROVOCATE DA ENTEROVIRUS

TABELLA 265-12

CLASSIFICAZIONE DELL’ HIV PEDIATRICO PER BAMBINI DI ETA’ < 13 ANNI

TABELLA 265-13

CATEGORIE CLINICHE PER BAMBINI DI ETA’ < 13 ANNI CON INFEZIONE DA HIV*

TABELLA 265-14

DIAGNOSI DI INFEZIONE DA HIV IN BAMBINI < 13 ANNI

TABELLA 265-15

PROTOCOLLO PER RIDURRE LA TRASMISSIONE PERINATALE DELL’HIV MEDIANTE ZIDOVUDINA*

TABELLA 265-16

RACCOMANDAZIONI PER LA PROFILASSI CONTRO PNEUMOCYSTIS CARINII NEI LATTANTI E NEI BAMBINI ESPOSTI ALL’HIV

TABELLA 265-17

DOSAGGIO E SOMMINISTRAZIONE DI FARMACI ANTIRETROVIRALI NEI BAMBINI

TABELLA 265-18

STADIAZIONE DELLA SINDROME DI REYE

TABELLA 265-19

CRITERI PER LA DIAGNOSI DI SINDROME DI KAWASAKI

TABELLA 268–1

CAUSE ORGANICHE DEI DOLORI ADDOMINALI RICORRENTI

TABELLA 269-1

CAUSE DI BASSA STATURA

TABELLA 269-2

CAUSE ENDOCRINE DI BASSA STATURA

TABELLA 269-3

ALTERAZIONI ENZIMATICHE NELL’IPERPLASIA

TABELLA 269-4

CARATTERISTICHE DELLE GLICOGENOSI

TABELLA 269-5

ANOMALIE DEL METABOLISMO DEGLI AMINOACIDI

TABELLA 270–1

PROFILASSI PER L’ENDOCARDITE RACCOMANDATA DURANTE PROCEDURE SUL TRATTO ORO-DENTALE, RESPIRATORIO ED ESOFAGEO NEI BAMBINI

TABELLA 270-2

PROFILASSI DELL’ENDOCARDITE RACCOMANDATA DURANTE PROCEDURE SULL’APPARATO GASTROINTESTINALE O GENITOURINARIO NEI BAMBINI

TABELLA 270–3

TIPI DI SINDROME DI EHLERS-DANLOS

TABELLA 270–4

MUCOPOLISACCARIDOSI GENETICHE

TABELLA 270-5

TIPI DI NANISMO OSTEOCONDRODISPLASICO

TABELLA 270-6

TIPI DI NANISMO LETALE AD ARTI CORTI*

TABELLA 275-1

CAUSE PRINCIPALI DI MATURAZIONE SESSUALE RITARDATA

TABELLA 278-1

TASSI ANNUALI DI IRRADIAZIONE (DOSE-EQUIVALENTE) NEGLI USA

TABELLA 279-1

DIFFERENZE FRA IL COLPO DI CALORE E IL COLLASSO DA CALORE

TABELLA 285-1

CONFRONTO TRA L’EMBOLIA GASSOSA E LA MALATTIA DA DECOMPRESSIONE

TABELLA 287-1

CRITERI DIAGNOSTICI DELLA SINDROME DA AFFATICAMENTO CRONICO

TABELLA 290-1

BENEFICI DELLA SOSPENSIONE DEL FUMO SULLA SALUTE

TABELLA 290-2

FARMACI UTILIZZATI PER LA SOSPENSIONE DEL FUMO

TABELLA 291-1

VALORI NORMALI DEI RANGE DI MOVIMENTO DELLE ARTICOLAZIONI*

TABELLA 291-2

GRADI DI FORZA MUSCOLARE

TABELLA 291-3

INDICAZIONI PER IL TRATTAMENTO CON ULTRASUONI IN RIABILITAZIONE

TABELLA 292-1

TERAPIA CON OSSIGENO IPERBARICO PER L'OSTEORADIONECROSI A SECONDA DELLO STADIO

TABELLA 293-1

MODIFICAZIONI SELEZIONATE FISIOLOGICHE ETA'-CORRELATE DELLA FUNZIONE E COMPOSIZIONE CORPOREA

TABELLA 293-2

DISTURBI FREQUENTI NEGLI ANZIANI

TABELLA 295-1

INTERPRETAZIONE DI UN RISULTATO AL TEST DELLA ESTERASI LEUCOCITARIA IN UNA DONNA CON UN'ALTA PROBABILITÀ A PRIORI (77%) DI UNA IVU

TABELLA 295-2

LIVELLI DI TROPONINA I CARDIACA NELLA CARDIOPATIA ISCHEMICA ACUTA

TABELLA 295-3

INTERPRETAZIONE DEI RISULTATI DELLA TROPONINA I CARDIACA UTILIZZANDO IL TEOREMA DI BAYES

TABELLA 295-4

CONFRONTO PER COSTO-EFFICACIA TRA LE STRATEGIE DI TRATTAMENTO A E B

TABELLA 295-5

CALCOLO DI UN RAPPORTO COSTO-EFFICACIA MARGINALE

TABELLA 296-1

EFFETTI DELL'INVECCHIAMENTO SUI VALORI DI LABORATORIO

TABELLA 296-2

VALORI NORMALI DI LABORATORIO

TABELLA 296–3

RANGE TERAPEUTICI DEI FARMACI

TABELLA 296-4

TEST DI LABORATORIO COMUNI E LORO ASSOCIAZIONI CON LE MALATTIE

TABLE 296–5

MODIFICAZIONI NELLE URINE E NEL SANGUE DEGLI ELETTROLITI, DEL PH E DEL VOLUME IN DIVERSE CONDIZIONI

TABELLA 297–2

EQUIVALENZE DEL SISTEMA METRICO-NON METRICO*

TABELLA 297–1

SISTEMA METRICO

TABELLA 297-3

EQUIVALENZE SISTEMA METRICO-NON METRICO DI USO COMUNE*

TABELLA 297-4

PESI ATOMICI DI ALCUNI ELEMENTI COMUNI

TABELLA 297-5

EQUIVALENZE CENTIGRADI-FAHRENHEIT

TABELLA 298-1

ENTITA’ DEL LEGAME DI ALCUNI FARMACI NEL PLASMA

TABELLA 298-2

ESEMPI DI FARMACI CHE POSSIEDONO METABOLITI DI IMPORTANZA TERAPEUTICA

TABELLA 298-3

ESEMPI DI SOSTANZE CHE INTERAGISCONO CON GLI ENZIMI DEL CITOCROMO P-450

TABELLA 299-1

FORMULE DI DEFINIZIONE DEI PARAMETRI FARMACOCINETICI FONDAMENTALI

TABELLA 300-1

ALCUNI TIPI DI PROTEINE FISIOLOGICHE CON FUNZIONI RECETTORIALI PER I FARMACI

TABELLA 301-1

FARMACI CHE POSSONO PROVOCARE INTERAZIONI FARMACOLOGICHE GRAVI

TABELLA 301-2

ESEMPI DI INTERAZIONI FARMACOLOGICHE

TABELLA 301-3

CAUSE DI MANCANZA DI COMPLIANCE

TABELLA 303-1

INDICAZIONI AL MONITORAGGIO DELLE CONCENTRAZIONI PLASMATICHE DEI FARMACI

TABELLA 303-2

ESEMPI DI FARMACI COMUNEMENTE SOTTOPOSTI A MONITORAGGIO

TABELLA 303-3

ESEMPI DI FARMACI OCCASIONALMENTE SOTTOPOSTI A MONITORAGGIO

TABELLA 303-4

DATI ATTINENTI ALLA VALUTAZIONE DELLA CONCENTRAZIONE PLASMATICA DEI FARMACI

TABELLA 303-5

CAUSE DI RISCONTRO DI CONCENTRAZIONI PLASMATICHE INATTESE ALLO STATO STAZIONARIO

TABELLA 304-1

EFFETTO DELL'INVECCHIAMENTO SUL METABOLISMO* E L'ELIMINAZIONE DEI FARMACI

TABELLA 304-2

EFFETTO DELL'INVECCHIAMENTO SULLA RISPOSTA AI FARMACI

TABELLA 304-3

FARMACI AD ALTO RISCHIO NELL'ANZIANO

TABELLA 304-4

INTERAZIONI FARMACO-MALATTIA NELL'ANZIANO

TABELLA 304-5

INTERAZIONI FARMACO-FARMACO NELL'ANZIANO

TABELLA 305-1

STEROIDI ANABOLIZZANTI COMUNEMENTE UTILIZZATI DAGLI ATLETI

TABELLA 306-1

ALCUNI NOMI COMMERCIALI DI FARMACI DI USO COMUNE

TABELLA 307-1

SOSTANZE GENERALMENTE NON TOSSICHE IN CASO DI INGESTIONE*

TABELLA 307-2

LINEE GUIDA PER LA TERAPIA CHELANTE*

TABELLA 307-3

SINTOMATOLOGIA E TRATTAMENTO DI AVVELENAMENTI SPECIFICI

TABELLA 308-1

SERPENTI VELENOSI

TABELLA 308-2

GRADAZIONE DELL'AVVELENAMENTO DA CROTALIDI

TABELLA 308-3

RAGNI PERICOLOSI PRESENTI NEGLI USA

 

-indietro- -ricerca- -indice generale- -indice figure- -help-

Copyright © 2002 Merck Sharp & Dohme Italia S.p.A. Via G. Fabbroni, 6 - 00191 Roma - Tutti i diritti riservati.

Informativa sulla privacy