Crea sito

2. MALATTIE ENDOCRINE E METABOLICHE

15. IPERLIPIDEMIA

(Iperlipoproteinemia) Presenza di elevati livelli di lipoproteine nel plasma, che può essere primitiva o secondaria. (v. anche Aterosclerosi nel Cap. 201.)

IPERTRIGLICERIDEMIA SECONDARIA

Le forme più comuni di ipertrigliceridemia che si osservano nella pratica clinica non sono di tipo primitivo (familiare), ma sono secondarie ad altri disordini come il consumo di alcol, il diabete mellito grave scarsamente controllato (lipemia diabetica), la nefrosi e le glicogenosi, oltre che ai farmaci (p. es., estrogeni, contraccettivi orali, retinoidi, tiazidici, corticosteroidi). I sequestranti degli acidi biliari colestipolo e colestiramina possono anch'essi causare o esacerbare l'ipertrigliceridemia. La malattia può simulare o aggravare qualunque iperlipoproteinemia di tipo familiare. La terapia dipende dalla correzione del disordine di base o dalla sospensione dei farmaci responsabili.
-indietro- -ricerca- -indice sezione- -indice generale- -indice tabelle- -indice figure- -help-

Copyright © 2002 Merck Sharp & Dohme Italia S.p.A. Via G. Fabbroni, 6 - 00191 Roma - Tutti i diritti riservati.

Informativa sulla privacy